Il Reddito di Garanzia nella Provincia Autonoma di Trento: alcune evidenze preliminari a due anni dalla sua introduzione

Per sopperire ad una mancanza del sistema di welfare italiano, la Provincia autonoma di Trento ha introdotto una misura di sostegno al reddito di ultima istanza, nota come Reddito di Garanzia. Al fine di produrre spunti di riflessione utili al policy maker e agli osservatori, questo lavoro presenta alcune evidenze empiriche preliminari tratte dall’analisi di dati provenienti dagli archivi amministrativi per la gestione dell’intervento e da un’indagine campionaria ad hoc condotta su un campione di beneficiari della misura e su un gruppo di controllo opportunamente selezionato. A due anni dall’introduzione del Reddito di Garanzia, le analisi mostrano che le famiglie beneficiarie risultano effettivamente una fascia di popolazione più deprivata e che il ricorso alla misura avviene non solo per superare episodi transitori di difficoltà economica, ma anche per far fronte a condizioni di povertà strutturale. Inoltre, i risultati preliminari dello studio di valutazione controfattuale basato sulla tecnica del difference in differences hanno messo in luce come il RG abbia (i) indotto cambiamenti nei comportamenti di consumo di alcune categorie specifiche di beni, come quelli durevoli (ii) causato lievi aumenti della spesa destinata a beni primari come i generi alimentari e (iii) lasciato pressoché inalterata la partecipazione al mercato del lavoro.

Authors

  • Nadir Zanini
  • Silvia Girardi
  • Gianluca Mazzarella
  • Loris Vergolini

Details

Publication number: Progress Report 2011-05
Date: 12/2011