Valutazione di impatto di alcune politiche attive del mercato del lavoro nella Provincia di Trento

La Provincia autonoma di Trento (PaT) ha incaricato IRVAPP di studiare l’impatto dei corsi di formazione offerti dall’Agenzia del Lavoro (in seguito ADL) della PaT per disoccupati e inattivi per capire se, a seguito di questi corsi, i partecipanti hanno una maggiore probabilità di trovare un posto di lavoro rispetto ai non partecipanti. Per valutare gli effetti dei corsi di formazione, si utilizza un approccio controfattuale attraverso il confronto tra un gruppo di beneficiari e un gruppo di controllo appropriato formato da individui che non hanno partecipato ai corsi, ma che presentano caratteristiche simili ai beneficiari. IRVAPP, in accordo con il personale dell’ADL, si concentra sui corsi della durata di 200-640 ore, che mirano a sviluppare nuove competenze o a rafforzare quelle già acquisite. Questo progetto è effettuato sulla base dell’accordo di collaborazione <Ammortizzatori> rientrante nel Protocollo di intesa per l’attuazione di ricerche statistiche azione sottoscritto con l’Istituto di Statistica della Provincia di Trento (ISPAT).

Nella prima fase di valutazione, che riguarda i corsi di formazione attuati nel 2010, IRVAPP ha attuato una strategia di tipo “matching” la cui caratteristica principale è la capacità di stimare l’effetto causale del trattamento in esame utilizzando come gruppo di controllo individui con caratteristiche simili. I risultati emersi dalle analisi evidenziano, ad un anno dall’inizio dei corsi, un effetto mediamente positivo (+6,2%) sulla probabilità di trovare un nuovo impiego. Questo effetto assume dimensioni più pronunciate nel caso degli uomini stranieri. Ma sono, soprattutto, le donne italiane a ottenere i maggiori vantaggi dalla partecipazione alle iniziative formative. Nella seconda fase, IRVAPP valuterà l’effetto dei corsi di formazione attuati nel 2013 e 2014. Dal 2013 la selezione per l’accesso a questi corsi è effettuata con un esame scritto tramite il quale l’ADL assegna un punteggio. Le persone con i punteggi maggiori hanno diritto alla partecipazione al corso.  Per valutare gli effetti del corso sarà utilizzato il Regression Discontinuity Design (RDD), confrontando i partecipanti con i non partecipanti con un punteggio vicino alla soglia di ammissione del corso.
Data:

Date: Dal 2012 al 2013

Persone