Gli effetti dei programmi di studio all'estero: l'esperienza del progetto MOS-4

Questo paper analizza l’efficacia del progetto noto come MOS-4. Si tratta di un programma di studio all’estero della durata di quattro settimane rivolto agli studenti del quarto anno delle scuole secondarie superiori della provincia di Trento. Al fine di poter identificare l’effetto causale di tale programma sull’apprendimento della lingua inglese e su una serie di outcome di natura psicologica collegati alla percezione del sé è stato attuato un esperimento sociale. In altre parole, i beneficiari sono stati selezionati casualmente tra la platea di coloro che hanno fatto domanda di partecipazione al programma assicurando, in questo modo, l’equivalenza tra il gruppo dei beneficiari (i trattati) e il gruppo dei non beneficiari (i controlli). I dati utilizzati provengono da un’indagine ad hoc svolta dagli uffici della Provincia autonoma di Trento che ha intervistato beneficiari e non beneficiari prima e dopo l’aver partecipato al programma di studio all’estero. I risultati empirici mostrano come il programma MOS-4 abbia avuto un effetto positivo e significativo sull’apprendimento della lingua inglese e su un’ampia serie di outcome psicologici quali l’apertura mentale, la fiducia nelle proprie capacità, la propensione alla comunicazione e la capacità di adattamento.

Autori

  • Silvia De Poli
  • Loris Vergolini
  • Nadir Zanini

Dettagli

Numero pubblicazione: Progress Report 2012-02
Data: 12/2012
Classificazione JEL: I21, I28, C93
  • Studio all’estero,
  • Percezione del sé,
  • Conoscenza dell’inglese,
  • Randomizzazione